fondo-trasp

adotta2

donaora

310x207

Completa il futuro investendo nelle New Technology

Più Vita Onlus: digitalizzazione, bambini e responsabilità

Pag11L'avvento dell'era 2.0 si è realizzato effettivamente più in fretta di un tweet. Libri, radio e televisione sono andati ufficialmente in pensione e Internet, con la sua artiglieria di blog, chat, wiki, piattaforme di condivisione e social network, ha sbaragliato ogni concorrente.
Velocità, interazione e semplicità hanno dotato i new media di elevati livelli di prestazione, garantendo un eccellente processo di personalizzazione dell'informazione. Il pubblico è stato reso partecipe della programmazione e, da mero interprete, è divenuto agente produttivo.

Completa il Futuro ed Expo 2015

Sinergia di obiettivi tra Più Vita Onlus ed Expo Milano 2015

expo2015Il paradosso contemporaneo: eccessiva nutrizione e sotto nutrizione, abbondanza e privazione. Questa la cartina tornasole che riflette le condizioni opposte in cui vivono le due metà del mondo. Ma quali sono queste metà? L'attualità del problema trascende oramai la scolastica divisione tra Nord e Sud. Non esistono più confini equatoriali degni di nota e, a ragion veduta, occorre interrogarsi sul destino dell'altro, un altro che non dista poi molto da dove viviamo: potrebbe trattarsi del nostro vicino.

Infanzia italiana: Coldiretti lancia l’allarme malnutrizione

Completa il FuturoPotrà sembrare anacronistico per l'Italia del 2015, eppure i dati parlano chiaro. Nel Bel Paese, da Nord a Sud, senza esentare nessuna Regione, 430.000 bambini in età non scolare, su un totale di 3,3 milioni presenti sul territorio, sono privi delle necessità primarie, quelle essenziali per vivere dignitosamente.

La Coldiretti, in occasione del Piano Nazionale per l'Educazione Scolastica promosso dall'Alleanza Nazionale contro la fame e la malnutrizione in Italia, ha denunciato lo stato critico in cui versano i piccoli italiani: il 13% dei bambini al di sotto dei 5 anni ha fame.