adotta a distanza

Regali solidali

dona ora

Povertà in Italia, come stiamo?

Povertà in Italia, 30% di bambini a rischio esclusione sociale

Completa il futuroCercando su un dizionario di lingua italiana la parola «futuro» si legge: "che sarà o che avverrà in seguito, che deve ancora avvenire". Qualcosa quindi che non è ancora, che deve accadere, che si deve costruire affinché diventi reale. E cosa significa "futuro" per un bambino? La parola futuro per un bambino significa possibilità. Di crescere e di realizzare i propri sogni. Di poter dire: «da grande farò...», «da grande sarò...». Di raggiungere le proprie aspirazioni. Desideri che spesso, per tanti minori, rimangono solo una speranza lontana e difficile da raggiungere. La povertà in Italia continua a far registrare dati preoccupanti. Secondo i più recenti dati Unicef quasi un milione di bambini in Italia vivono in condizioni di povertà estrema, e circa il 30% è attualmente a rischio povertà ed esclusione sociale.

In particolare è nel Mezzogiorno che si registrano le percentuali più alte con l'8,6% delle persone che vive in povertà assoluta, seguito dal Centro, 4,8%, e dal Nord, 4,2% (Dati Istat). La disoccupazione degli adulti che comporta nel tempo il ridursi dei servizi che le famiglie possono offrire ai loro figli, peggiora ancora di più le condizioni dei bambini in Italia. Una situazione che incide su aspetti della vita quali la nutrizione, la salute, l'ambiente, e l'educazione; la prima cosa che le famiglie tolgono dal proprio budget sono proprio le attività extrascolastiche. La povertà si trasforma quindi in mancanza di opportunità, nello studio, nello svago, nel divertimento ma soprattutto nella carenza di beni e servizi necessari a soddisfare i bisogni primari, come le cure mediche, le condizioni abitative decenti e una sana e corretta alimentazione. 

È proprio per aiutare i bambini che vivono in condizioni di povertà e rischio emarginazione sociale che nel 2014 è stata lanciata la nostra campagna Completa il Futuro, un impegno costante che Più Vita onlus sta portando avanti per garantire ai più vulnerabili un futuro senza discriminazioni, un futuro dove ogni bambino possa avere la libertà di scegliere, di crescere e di realizzare i propri sogni così come sancisce la Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

Fattori quali l'acceso ai servizi sanitari di base di qualità, l'accesso a buoni livelli di istruzione, la possibilità di vivere in un ambiente sano ed adeguato e di poter usufruire di stimoli culturali, sono alcuni degli strumenti fondamentali per sconfiggere la povertà e poter costruire un futuro migliore. 

L'obiettivo della campagna Completa il Futuro è proprio quello di supportare, con beni e servizi, tutte quelle strutture che già lavorano con l'infanzia in contesti di disagio (scuola, case famiglia, etc.) per garantire ai bambini che vivono già in gravi condizioni di disagio, un percorso di crescita virtuoso. In che modo? Attraverso una Rete di Solidarietà Nazionale, che coinvolge cittadini privati, aziende, fondazioni, enti pubblici allo scopo di contribuire a completare, insieme, il disegno di libertà e di speranza al quale ogni bambino ha diritto: il suo futuro.

 

bomboniere dx

Newsletter

Per offrirti il miglior servizio possibile Più Vita Onlus utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Leggi l'informativa