adotta a distanza

Regali solidali

dona ora

Un progetto a favore dell'infanzia in Italia

 

DONA AL 45521 4Un bambino su dieci in Italia vive in povertà assoluta e non può avere accesso ad una sana alimentazione, un'abitazione riscaldata, servizi sanitari di qualità e un'istruzione adeguata, circa 3 milioni sono i bambini a rischio di esclusione sociale, costretti a rinunciare ad attività extra scolastiche formative, come gite, sport e vacanze. Numeri allarmanti che fotografano una condizione dei minori nel nostro Paese sempre più preoccupante. 
 
Per far fronte a questa situazione e cercando di dare una risposta concreta al problema nel 2014 nasce il progetto "Completa il futuro" con l'obiettivo si sostenere strutture che si occupano di minori come case famiglia e scuole pubbliche situate in contesti difficili. Il supporto avviene attraverso la fornitura di beni e servizi utili al fabbisogno quotidiano dei ragazzi come visite mediche, borse di studio, copertura per attività sportivasupporti multimediali per lo studio, etc... 
 
Attualmente nel progetto sono coinvolte: la casa famiglia "Iqbal Masih" a Roma, per minori dai 4 ai 16 anni; la comunità alloggio "Millesoli" a Monza che accoglie bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni e due scuole romane, l'Istituto Comprensivo Statale "Mahatma Gandhi" di San Basilio, Roma e la Scuola Primaria dell'Infanzia "Carlo Evangelisti" di Montespaccato, Roma  
 
Per portare avanti questo importante progetto Più Vita ha deciso di promuovere una campagna di raccolta fondi con SMS solidale terminata il 18 febbraio 2017. I fondi raccolti andranno a sostenere le strutture che fanno parte della Rete di Solidarietà, si darà un ricontro concreto alle esigenze di ogni struttura.  
 
Se anche tu vuoi sostenere l'infanzia in Italia DONA ORA insieme possiamo offrire a tanti bambini uguali opportunità.
 
Grazie di cuore! 

bomboniere dx

Newsletter

Per offrirti il miglior servizio possibile Più Vita Onlus utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Leggi l'informativa