adotta a distanza

BOX SITO3

dona ora

Caterina: il mio viaggio a Santo Domingo


Caterina 2Caterina è una sostenitrice della nostra associazione e da diversi anni ha attivato un’adozione a distanza di una bambina della Repubblica Dominicana. Dioranyi è una bimba che vive nel quartiere La Mina, alla periferia di Santo Domingo. Qui le condizioni di vita sono difficili, soprattutto per un bambino. Mancano i servizi igienici primari, le strade sono pericolose a causa del traffico di droga, la scuola è un’eccezione e i servizi sanitari sono pressoché inesistenti.

Grazie al contributo di sostenitori come Caterina, nel corso degli anni abbiamo potuto iniziare un processo di cambiamento sociale e introdotto i principali servizi.

caterina 1Nel dicembre 2012 Caterina decide di trascorrere le vacanze di Natale proprio in Repubblica Dominicana, paese bellissimo per la sua cultura, la sua musica, i suoi panorami mozzafiato. Prima di partire Caterina ci telefona chiedendo di poter andare a fare visita a Dioranyi e alla comunità con cui Più Vita Onlus lavora da molti anni.  Attiviamo il contatto con i nostri referenti locali che si preparano ad accogliere Caterina e il compagno.

Caterina ci racconta con emozione ed entusiasmo la sua esperienza. La nostra referente locale ha mostrato a Caterina il quartiere e tutti i risultati dei progetti realizzati da Più Vita, in particolare la scuola. E’ proprio qui che Caterina conosce Dioranyi e la sua famiglia.

Dare un volto a chi aiuta e a chi è aiutato diventa uno scambio prezioso per continuare il cammino e avvicinare due mondi.

Il mondo della donazione rimane spesso astratto. Doniamo a organizzazioni che diventano intermediari tra il nostro spirito di solidarietà e i beneficiari del nostro buon cuore. Conoscersi, scambiarsi una mano e raccontarsi le proprie esistente rende l’atto della donazione un’esperienza di vita, arricchente per tutti. Caterina trascorre del tempo con i bimbi del Colegio e il compagni di banco di Dioranyi le chiede se anche i suoi padrini sarebbero venuti a trovarli un giorno. Una domanda che sottolinea quanto quei bambini sentano la vicinanza delle persone che li aiutano nel loro percorso di crescita e sviluppo.

Caterina ci ha scritto il suo racconto di viaggio una volta tornata in Italia in cui, con trasporto ed emozione ci dice: “consiglio a tutti i padrini di poter far visita almeno una volta a Santo Domingo oppure comunque di scrivere lettere e far viva la propria presenza, nonostante le distanze.

Ringraziamo Più Vita Onlus per questa splendida esperienza.

Speriamo di tornare al più presto.”

Ringraziamo Caterina per la sua generosità. 

 

 

 

 

bomboniere dx

Newsletter

Per offrirti il miglior servizio possibile Più Vita Onlus utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Leggi l'informativa