adotta a distanza

BOX SITO3

dona ora

Fame e malnutrizione: si muore ancora?

alimentazioneQuando si pensa alla fame nel mondo spesso si aprono nelle nostre menti le immagini di bambini e bambine senza cibo ne acqua, che vivono in zone poco sviluppate del mondo e che a stento riescono a sopravvivere. E le domande che affollano la nostra testa sono sempre le stesse: Possibile che nel XXI secolo, in un mondo dove la tecnologia, scienza, la medicina, l'economia hanno fatto passi da giganti ci siamo ancora tante persone che non hanno cibo a sufficienza per nutrirsi e che muioino di stenti? Possibile che non si riesca ancora ad eliminare definitivamente la piaga della povertà, questo divario sociale che divide le economie dei Paesi sviluppati? Ma soprattutto, cosa può fare ognuno di noi per combattere la malnutrizione e la fame? La storia di Daniel che vi abbiamo raccontato (www.piuvitaonlus.org/comunicazione/news/175-la-storia-di-danielci dimostra come la fame e la malnutrizione siamo fenomeni molto più diffusi di quello che pensiamo, che causano ogni giorno centinaia di vittime in tutto il mondo.

Grazie all'intervento di Più Vita Daniel ce l'ha fatta, ma quanti bambini come lui, quante mamme e quanti papà in ogni parte del mondo invece non riescono a sopravvivere? Tanti, troppi. Nonostante i progressi che si sono registrati negli ultimi anni, che hanno visto una diminuzione importante della fame in molto Paesi poveri, la strada da fare per raggiungere la completa eliminazione della povertà è ancora lunga. Secondo i più recenti dati del World Food Programme circa il 33,2% della popolazione mondiale può essere definita povera e in particolare in America Latina e nei Caraibi, zone in cui Più Vita opera, sono circa 34.3 milioni le persone che soffrono la fame, il 9.8% di bambini sotto i 5 anni soffre di malnutrizione cronica. Su questo dato influisce molto il basso tasso di allattamento al seno materno e l'assenza di programmi di prevenzione. Spesso i bambini nascono già sottopeso a causa dell'insufficienza alimentare materna sia prima che durante la gravidanza. La differenza fondamentale tra fame e malnutrizione è proprio nell'acceso al cibo. La fame infatti è mancanza di cibo e impossibilità di reperimento, la malnutrizione è la conseguenza a lungo termine della fame stessa, diventa una condizione cronica più difficile da cambiare.

Oggi è la Giornata Mondiale dell'Alimentazione, una giornata in cui si vuole ricordare al mondo intero che bisogna essere uniti nella lotta alla fame e alla malnutrizione. Noi di Più Vita, da sempre, ci impegniamo a dare il nostro contributo perchè crediamo che tutti hanno diritto ad una possibilità e tutti hanno diritto ad avere una vita migliore. Il nostro Programma di Alimentazione e Nutrizione, attivo da oltre 10 anni nelle comunità di Esteli in Nicaragua e a Santo Domingo, Repubblica Dominicana, ha visto negli anni la realizzazione di strutture e mense scolastiche nei 40 villaggi rurali dove lavoriamo per garantire ai bambini una quotidiana e corretta alimentazione. 

Il nostro obiettivo è quello di sconfiggere la malnutrizione e la fame ma raggiungerlo abbiamo bisogno del tuo aiuto. DONA ORA a favore del nostro Programma Alimentare, il tuo aiuto è la nostra forza. Grazie!  

bomboniere dx

Newsletter

Per offrirti il miglior servizio possibile Più Vita Onlus utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Leggi l'informativa